IL CATASTO FABBRICATI Atti di aggiornamento del Catasto Edilizio Urbano mediante l'applicativo Do.C.Fa

/ Lista corsi / Dettagli corso

€ 80.00

Cliccando su Iscriviti dichiaro di aver letto e accettato il regolamento e le condizioni generali di partecipazione ai corsi di formazione a pagamento, seminari, convegni, giornate di studio, tavole rotonde, conferenze, workshop et simili e l’informativa privacy

Iscriviti
  • CODICE CORSO: 22-FAD-CAT-01
  • CFP: 12
  • POSTI DISPONIBILI: 20
  • TIPOLOGIA: Corso
  • MODALITÀ DI SVOLGIMENTO: STREAMING
  • DATA INIZIO (presunta): 10-01-2022
  • DATA FINE: 24-01-2022
  • LUOGO: STREAMING SINCRONO
  • DURATA: 12 ore
  • ORARIO LEZIONI: dalle ore 15:00 alle ore 19:00
CONDIVIDI:
Descrizione

Il Corso è rivolto a coloro che vogliano approfondire le proprie conoscenze sulle procedure catastali e sull'utilizzo del programma DOCFA. Oltre ad una panoramica di base sulle attività catastali, il corso approfondirà alcune tematiche specifiche inerenti il classamento delle Unità Immobiliari Urbane appartenenti alle categorie del Gruppo “D” ed “E” e le recenti novità introdotte dalla migrazione dei sistemi informatici del Catasto verso la piattaforma SIT – Sistema Integrato del Territorio.

Docenti/Relatori

Davide STEFANO

architetto Ph.D. SSD/ICAR22- Cultore delle Materia negli insegnamenti di Estimo, Dipartimento di Architettura Università “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara

Francesco RANALLI

architetto, ha ricoperto la carica di Capo Tecnico Responsabile del Reparto Gestione Banche Dati (Catasto dei terreni , Catasto fabbricati e Contenzioso Catastale) e Attività CABI, AII. Alta valenza Fiscale - Agenzia delle Entrate di Pescara

Sede

STREAMING SINCRONO -

Per partecipare al corso sarà necessario un computer ed una connessione internet, poiché il corso si svolgerà in modalità STREAMING SINCRONO. Sarà nostra premura il giorno prima di ogni lezione inviare a tutti i partecipanti il link di invito con le indicazioni per poter partecipare.

Programma

10 GENNAIO 2022 _dalle ore 15:00 alle ore 19:00

PRIMA LEZIONE - ORE 4

Arch. Francesco RANALLI, arch. Davide STEFANO

Origini del catasto italiano, cenni storici;

Gli atti catastali;

La particella e la mappa catastale;

Unità immobiliare urbana e unità tipo nella determinazione della rendita dei fabbricati;

- Categorie catastali Ordinarie, gruppo A, B, C;

- Categorie speciali e particolari gruppi D, E, F;

Revisioni degli estimi;

Microzone comunali e Zone Censuarie;

Introduzione dell’unità di superficie nella determinazione della consistenza catastale;

Installazione del Programma D.C.Fa.

Generalità sull’accatastamento

Nuovo accatastamento e Variazione catastale

Il software Docfa e le ultime circolari;

17 GENNAIO 2022 _dalle ore 15:00 alle ore 19:00

SECONDA LEZIONE - ORE 4

Arch. Francesco RANALLI, arch. Davide STEFANO

Denuncia di accatastamento (nuova costruzione)

- Categorie Ordinarie

- Categorie Speciali Causali di presentazione

- Nuova costruzione

- Causale di unità afferenti

Elaborati grafici

- Elaborato planimetrico ed elenco subalterni

- Presentazione e redazione dell’elaborato planimetrico

- Elenco subalterni

- Entità tipologiche Planimetrie Calcolo superfici delle UIU a destinazione ordinaria

Modello D1

- Compilazione modelli di preallineamento delle ditte catastali

- Compilazione Quadro B (causali della variazione , data ultimazione lavori ecc) Compilazione Quadro U (riferimenti catastali unità immobiliari da trattare/variare/costituire) Compilazione Quadro D (relazione tecnica)

Modello 1N - parte I

- Riferimenti catastali

- Riferimenti temporali

- Elementi descrittivi del fabbricato

- Destinazione degli spazi ad uso comune

- Posizione del fabbricato

- Caratteristiche costruttive del fabbricato

- Dotazioni di impianti nel fabbricato

- Recinzioni

- Finiture delle parti esterne

- Serramenti esterni degli accessi al fabbricato

- Finiture di particolare pregio

- Finiture delle parti interne del fabbricato (pavimentazione e finiture pareti atrio e scale) Vincoli artistici e storici

Modello 1N - parte II

- Riferimenti catastali unità immobiliare

- Dati metrici dell'unità immobiliare (vani principali, accessori diretti, accessori indiretti, dipendenze esclusive, pertinenze scoperte, dati relativi all’altezza

- Dotazioni tecnologiche dell'unità immobiliare

- Caratteristiche costruttive di finitura

- Destinazione d'uso e osservazioni al classamento automatico/proposto

Il modello 2N – parte I

- Riferimenti catastali e Temporali

- Azienda / Collegamento con infrastrutture

- Elementi generali strutturalmente connessi

- Sistemazioni esterne Dati metrici dell'Azienda

- Elementi estimali per la determinazione della rendita (Sez. 1)

- Elementi estimali per la determinazione della rendita (Sez. 2)

- Elementi estimali per la determinazione della rendita (Sez. 3)

Il modello 2N – parte II

- Riferimenti grafici / Riferimenti di mappa

- Uso prevalente / Riferimenti temporali

- Elementi strutturalmente connessi / Notizie particolari

- Caratteristiche costruttive / Copertura

- Altri elementi costruttivi e di finitura Locali aventi peculiari destinazioni / Dati metrici

24 GENNAIO 2022 _dalle ore 15:00 alle ore 19:00

TERZA LEZIONE - ORE 4

Arch. Francesco RANALLI, arch. Davide STEFANO

Denuncia di variazione

Causali

- Planimetrica

- Divisione

- Frazionamento per trasferimento di diritti

- Fusione

- Ampliamento

- Demolizione totale

- Demolizioneparziale

- Diversa distribuzione degli spazi interni

- Ristrutturazione

- Frazionamento e fusione

- Toponomastica

- Ultimazione di fabbricato urbano

- Variazione di destinazione

- Altre

- Presentazione planimetria mancante

- Modifica identificativo

- Richiesta ruralità Cad e Docfa e la rappresentazione delle geometrie.

L’invio telematico degli atti e la loro archiviazione.

Casi Pratici proposti dai frequentanti il corso utilizzando il Docfa in aula;

Approfondimenti

La Conservatoria registri immobiliari;

La trascrizione;

L’iscrizione e gli annotamenti;

La variazione dei diritti sugli immobili;

La voltura catastale;

Attivazione

Il corso avrà inizio a condizione che sia raggiunto il numero minimo di partecipanti. Se il corso non fosse attivato per motivi estranei alla Fondazione, si provvederà a comunicarne l'annullamento e/o lo spostamento dell'intero corso o delle date delle singole lezioni.

Frequenza

Si informa che il monitoraggio dell’effettiva e continua partecipazione del professionista al corso di formazione in streaming sincrono sarà autenticata tramite l’accesso sulla piattaforma GoToMeeting con il proprio NOME e COGNOME, che rappresenterà la firma in ingresso e in uscita per le ore totali del corso. Non potranno essere prese in considerazione le presenze degli utenti che si identificheranno con nickname o forme abbreviate del proprio nome o solo con il nome di battesimo. E' possibile modificare il proprio nome nella schermata di "Anteprima" che si visualizza prima di accedere al corso oppure, una volta entrati, cliccando sulla scritta "GoToMeeting" in alto a sinistra e, successivamente, sul menù a tendina che si aprirà su "Modifica nome e indirizzo mail". Requisito necessario per l’accreditamento del corso in streaming/sincrono e per la validità del corso: si deve garantire la presenza per l'80% delle ore totali salvo quanto stabilito dalla normativa di riferimento per i corsi abilitanti e i relativi aggiornamenti . Al termine del corso verrà rilasciato l'attestato di frequenza e saranno riconosciuti i crediti formativi professionali accreditati direttamente sulla piattaforma Im@teria.

Accessibilità

aperto a tutti

Rinunce

Attenersi al REGOLAMENTO E CONDIZIONI GENERALI PER LA PARTECIPAZIONE AI CORSI DI FORMAZIONE A PAGAMENTO: "Nel caso in cui un partecipante rinunci a prendere parte ad un corso, costui ha diritto alla restituzione dell'importo già pagato solo nel caso in cui vengano rispettati determinati termini di rinuncia. La rinuncia deve essere effettuata per iscritto a mezzo e-mail entro cinque giorni prima dalla data di inizio del corso. Eventuali disdette telefoniche non saranno prese in considerazione. Oltre questo termine, verrà trattenuto il 50% della quota già versata emettendo regolare fattura. Nel caso di rinuncia il giorno stesso di inizio del corso, o successiva, non si avrà diritto ad alcun rimborso.
Le domande di rimborso devono pervenire per iscritto in segreteria con indicazione delle coordinate bancarie del partecipante, restando inteso che la Fondazione provvederà al rimborso eventualmente dovuto entro 30 giorni.
Nel caso in cui l’iscritto, in alternativa al rimborso, volesse destinare la quota versata verso altri corsi della Fondazione, tale cifra dovrà essere spesa entro 12 mesi dalla rinuncia.
Nel caso in cui un utente si iscriva nei cinque giorni dall’avvio del corso è consapevole di non poter usufruire delle modalità di rinuncia previste al punto 7."

FONDAZIONE ARCHITETTI CHIETI PESCARA

Orari di apertura al pubblico: martedì, mercoledì, giovedì dalle ore 9:00-12:00, lunedì dalle ore 15:30 alle ore 18:00

Telefono: 085.693726

e-mail: fondazione@architettichpe.it

Tutor: Arch. Rita Prencipe tel. 348.3815646